CHI SIAMO.. . . . . . . . . . . ATTIVITÀ . . . . . . . . . . . COS'È LA BIOETICA . . . . . . . . . . . COLLABORA CON NOI . . . . . .. . . . . ASSOCIAZIONE FLAVIO BENINATI. . . . . . . .

CONVEGNI . . . . . . . PUBBLICAZIONI . . . . . . .OPINIONI. . . . . . . YOUTUBE . . . . . . |. . . . .. . English . - . Español . . . . . . .|. . . . . . . . . .email: info@flaviobeninati.net . . .. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

venerdì 25 aprile 2014

11 domande al prof. Paolo Lissoni

Paolo Lissoni
Vi proponiamo una selezione di 11 domande e relative interessantissime risposte su temi quali coma, premorte, autoguarigione, big pharma e ghiandola pineale, estratte da un questionario più ampio posto da Manfredi Beninati al prof. Paolo Lissoni, oncologo, endocrinologo, teologo e poeta, responsabile di Oncologia presso l’Ospedale di Monza, fondatore della Psiconeuroimmunologia.
Cogliamo l'occasione per informare che sabato 10 maggio 2014 il prof. Lissoni terrà una conferenza su questi temi, presso la sede di Palermo dell'Associazione Flavio Beninati. Ulteriori informazioni saranno disponibili sui nostri siti nei prossimi giorni.


  • Coma ed esperienza di premorte sono la stessa cosa? 
Possono avere aspetti simili e non essere la stessa cosa. Esistono condizioni di premorte indotte da traumi o possono esistere condizioni di premorte da stati iniziatici, dove si produce lo sdoppiamento, con parziale distacco del corpo eterico dal corpo fisico.

  • Come interpreta le testimonianze dei "Risvegliati"? A cosa attribuisce il fatto che molti, o quasi tutti, riportino il ricordo della stessa esperienza? A un fenomeno di autosuggestione o ad un'esperienza realmente vissuta? 
Quasi impossibile dirimere la questione perché le condizioni dei pazienti sono le più diverse e meno standardizzate. 

  • Cosa ci aspetta dopo la morte? 
Il passaggio delle tre dimensioni, Astrale, Mentale, fino a quella Spirituale, volgarmente note come Inferno, Purgatorio e Paradiso. Fermo restando che il concetto di Eternità non esiste, perché se uno spirito umano (che è frammento di Dio) fosse condannato all'Inferno per l'eternità, come viene comunemente detto, sarebbe come se Dio si auto-condannasse per l'eternità. Ipotesi che non regge sia sul piano Teologico che Cristologico sopratutto. 

  • Come si relaziona con l'ambiente esterno chi è in coma? 
Attraverso una sensibilità primordiale; se perfino le piante è dimostrabile abbiano una sensibilità , a maggior ragione un corpo umano, pur se vegetativo. 

  • Scientificamente è possibile curare se stessi attraverso la consapevolezza?
Si, solo se per consapevolezza intendiamo l'apertura e la nascita nel cuore fisico dell'Amore, come quello di Cristo espresso nel Getzemani, e in secondo luogo se si agisce sulla Sessualità. Il concetto che si possa curare le malattie con la mente è una invenzione satanica oltre che orgogliosa. 

  • Non è più un segreto per nessuno, ormai, che la medicina occidentale sia al soldo d'un sistema economico-finanziario degenerato che in ambito sanitario agisce secondo uno schema monopolistico aberrato e disumano i cui interessi reali spesso ci appaiono contrapposti alla missione che dovrebbe essere propria di chi fa ricerca scientifica, cioè il miglioramento della condizione di salute (e quindi di vita) nostra e di tutto il pianeta. Penso a quel cartello d'industrie a cui ci si riferisce con la locuzione anglosassone Big Pharma. Qual'è il loro vero scopo secondo lei, professor Lissoni? 
Lo scopo è purtroppo il controllo della libertà della libera Ricerca Scientifica per asservirla alle leggi di Mercato cioè riprodurre quello che biblicamente si chiama il Vitello d'Oro. 

  • Perché la scienza ufficiale occidentale non ci insegna a conoscere il corpo umano, per esempio tralasciando di approfondire le funzioni reali della ghiandola pineale? 
Perché la Scienza vuole presentare l'Uomo come soggetto alla Morte, invece che un Uomo potenzialmente divino.   

  • Perché per tutte le culture dell'antichità, invece, era tanto centrale? 
Perché come diceva Cartesio, la pineale è la sede dell'anima, ma detto in chiave moderna è la possibile integrazione tra la coscienza spirituale ed il corpo biologico. Non è del tutto vero che tale ghiandola era presente in tutte le culture:ad esempio in quella romana non vi è evidenza in tal senso. Lo è invece nelle culture ebraica (keter), orientale buddista-induista (brahama-alhandra) e nell'Islam.

  • La ghiandola pineale è il nostro ponte con l'universo?

    È l'unico organo in grado di leggere l'Universo da un punto di vista elettromagnetico e non solo ottico. 

  • Perchè, da un punto di vista scientifico, "un bambino non amato non secerne l'ormone della crescita" (cit: P. Lissoni)? Può spiegarcene il meccanismo dal punto di vista scientifico?

    Perche è stato dimostrato un difetto effettivo di produzione di GH-RH, fattore ipotalamico di rilascio dell'ormone stimolatore della crescita. 

  • "La chiesa si cambia quando la comunità dei fedeli è corpo mistico" (cit: P. Lissoni). Può spiegarmi più esattamente il senso di questa affermazione?

    Dicesi Corpo Mistico una condizione ontologica, al di la della stessa Relatività, tale per cui ,l'effetto in un dato punto determina un consensuale effetto universale. Per cui Corpo Mistico non è una affermazione emotiva come tanti Pontefici hanno pensato, nè tantomeno una Societas Mistica, solo per il fatto di avere una alternativa religiosa, ma una condizione ontologia. La chiesa è Corpo Mistico solo in due occasioni: 1 - durante la liturgia Eucaristica, indipendentemente dal valore Morale dei fedeli presenti 2 - in presenta di due o piu nel nome di Cristo, dove nel nome di Cristo non si intende la credenza in Cristo solamante, ma vivere il suo stesso Amore. 


Copyright © 2014 Associazione Flavio Beninati - La lettera F



NB: Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. Le immagini, i video e gli audio sono tratti dal web, valutati quindi di pubblico dominio.





CONCORSO PER FUMETTISTI